le politiche giovanili

Le POLITICHE GIOVANILI comprendono una serie di servizi comunali rivolti ad adolescenti e giovani del comune ed alle loro famiglie: il Progetto Giovani, il Puntoinforma, lo Sportello Informadonna, il Consiglio Comunale dei Ragazzi;  pensano e realizzano progettualità specifiche rivolte a tutte le fasce d’età ma in particolare alla fascia adolescenziale; creano attività ed iniziative socio educative che rispondano alle esigenze del territorio, all’incontro di generazioni e culture diverse, alla formazione ed informazione; operano in sinergia con le Scuole, con il Centro di Ascolto ed Orientamento, con il Consultorio Familiare e con le associazioni che operano nel settore educativo.

Il compito delle Politiche Giovanili è quello di ascoltare, costruire relazioni e soprattutto promuovere e mettere in relazione soggetti. Tutto questo avviene per fiducia, per credito dato, per interesse all’incontro.

Il PROGETTO GIOVANI è uno spazio a fruizione libera dove incontrarsi, trascorrere il tempo libero partecipare a laboratori creativi, organizzare tornei, feste, gite, concerti, è aperto nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e giovedì dalle 16.00 alle 19.00, per i ragazzi tra i 12 ed i 20 anni; favorisce il vivere un’esperienza di gruppo di qualità per i giovani, per permettere loro d’incontrarsi, di stare insieme agli altri, per progettare e realizzare, partendo dai loro interessi, delle attività e dei laboratori.

Al Progetto Giovani sono presenti degli educatori preparati ed attenti, pronti all’ascolto ed al confronto interpersonale, capaci di costruire relazioni e sostenere nelle scelte i giovani adolescenti;

Il servizio viene attuato attraverso parte di finanziamenti regionali e parte di risorse comunali;

Il PUNTOINFORMA – EQUINFORMA, rivolto a tutta la cittadinanza indistintamente dall’età e dalla nazionalità, grazie alla collaborazione con il Comune di San Vito al Tagliamento, raccogliere curriculum ed offre informazioni in rete attraverso una banca dati, di tutto l’ambito con un costante aggiornamento della domanda-offerta lavoro, dell’orientamento lavorativo e di progetti di formazione nazionali e all’estero. Il servizio si articolerà verso l’intera popolazione, rivolgendosi a tutte le fasce d’età, potenziando anche la diffusione di informazioni sulla vita del territorio, sulle associazioni, su iniziative e servizi pubblici. E’ aperto nei pomeriggi di lunedì, mercoledì dalle 16.00 alle 18.00 ed i martedì e giovedì dalle 10.00 alle 12.00.

SPORTELLO INFORMADONNA, inserito presso la sede del Puntoinforma intende fornire un sostegno attivo alle donne, soprattutto quelle di nuova immigrazione (italiane e straniere), facilitandole nell’integrazione socio-occupazionale, creando e rafforzando le reti esistenti di sostegno attraverso l’offerta di spazi di incontro e di aggregazione in cui raccogliere e condividere esigenze sociali e valorizzando le risorse possedute.

Lo sportello, aperto i mercoledì dalle 16.00 alle 18.00 è attivo grazie alla collaborazione della Cooperativa FAI di Pordenone, competente nel settore;

Il CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI è uno strumento attivo nel nostro comune da quattro anni; questi gli obiettivi: educare i ragazzi alla cittadinanza e alla rappresentanza democratica; accrescere la partecipazione e il senso di appartenenza alla comunità; far comprendere l’importanza e la necessità di un impegno individuale e collettivo nella gestione del bene comune, facendo al contempo conoscere il funzionamento del Comune e degli organi che lo compongono, dei servizi e delle realtà sociali presenti nel territorio comunale. In particolare intende dare forma all’art. 12 della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia, che prevede il protagonismo e la partecipazione dei minori alle scelte che una comunità locale e il mondo adulto compie su di essi e che li riguarda in modo diretto. I ragazzi, al pari degli amministratori comunali, sono stati attenti osservatori e interlocutori della realtà locale.

 

 

 

le politiche giovaniliultima modifica: 2014-11-20T11:52:31+00:00da pgcasarsa